LOGO HOBBY PESCA :: Portale dedicato alla Pesca Sportiva in Mare e in Acque Interne, Settore Agonistico e tutte le Risorse legate al Mare
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Italian version
English version
Deutsche version
Francaise version
 Utenti On Line Utenti On line 386   Utenti nel Forum Forum    Fotografie nell'Album Fotografico Album Photos 0   Schede di Pesca in Archivio Schede Pesca 0   Utenti Iscritti al Forum Iscritti Forum 6.347  
  venerdì 17 settembre 2021      Buon Pomeriggio ! Imposta HobbyPesca come HomePage Imposta come HomePage  Aggiungi questo portale alla lista dei tuoi Preferiti Aggiungi ai Preferiti  Segnala questo portale ad un tuo amico che condivide i tuoi stessi interessi e la passione per la pesca sportiva Segnala Sito ad un Amico 
  Torna alla Home Page  Torna Indietro  tecnica :: tecniche pesca :: articoli :: art8 spinning acqueinterne Aggiungi HobbyPesca ai Tuoi Siti Preferiti  Segnala questa Pagina ad un Tuo Amico  Segnala Errore in questa Pagina 
 
  Novità :: Servizi e Rubriche
  Link Consigliati
Negozio di Pesca Sportiva, vasto assortimento ai prezzi più bassi del web!
Annunci Gratuiti Vendita Barche, Motori Nautici, Imbarcazioni e Accessori per la Nautica
libero
Vari
Altri Link Selezionati!
Consigli per la Caccia Grossa
Commenta questo Articolo  Vota questo Articolo  Stampa questa Pagina 
Testo di  Tiberio Leoncini
Fotografie di  Tiberio Leoncini
Data Pubblicazione  15/03/2004

Tutti possono lanciare un'esca in acqua e trovarci attaccato un pesce da fotografia, è il classico C..o, tipica malattia che colpisce specialmente il principiante o colui che va a pescare max 3 volte l'anno.

Catturare pesci da fotografia con una certa frequenza non è sicuramente facile neanche per pescatori esperti, garisti e oserei dire "professionisti". Il primo motivo, il principale, è che nelle nostre acque ce ne sono veramente pochi, comunque sempre più di quanto non si creda .... ; il secondo motivo è che un pesce per raggiungere taglie extra ha sviluppato sicuramente, chiamiamola "intelligenza" superiore alla norma.

Ricordiamoci infatti che un pesce non deve solo sopravvivere alla cattura del pescatore, ma alla natura, al mondo in cui vive, fin dalla nascita deve scampare a molti pericoli naturali e artificiali .... quindi se è arrivato a vivere anni un motivo ci sarà ...., senza entrare in discorsi scientifici tipo selezione naturale, codice genetico ecc (non ho studiato abbastanza in tale campo) posso dirvi che ci troviamo sicuramente davanti un avversario superiore, fuori dalla norma, che quindi merita tutto il nostro rispetto specialmente dopo averlo catturato. Quindi soprattutto per i soggetti extra (vale per tutti naturalmente) rimetteteli in acqua con la massima cautela, magari dopo un servizio fotografico completo, ma non gli uccidete solo per mostrarli al bar o al vostro negozio di pesca, tanto nel 2004 non abbiamo bisogno di mangiare il pesce, specialmente quello pescato nelle nostre limpide .... acque, basta andare dal pescivendolo per trovarlo sicuramente meglio ....

Capisco che per un principiante mostrare un trofeo può essere una grande soddisfazione, non voglio negarlo però pensate che la prossima volta lo troverete sicuramente più grosso e più furbo ....

Finita questa predica, voglio darvi dei consigli su come tentare di pescare questi pesci:

Come ho detto all'inizio, può capitare a tutti di catturare un pesce extra large, anche al più imbranato pescatore, il problema è catturarne due .....

Per prima cosa bisogna conoscere l'ambiente dove andremo a pescare, e per conoscerlo naturalmente bisogna frequentarlo assiduamente oppure avere notizie sicure da amici pescatori, amici pescatori fidati, non quelli che misurano i pesci a larghezza delle braccia, ma quelli che pesano il pesce e soprattutto che conoscono il pesce.

Non voglio fare esempi di amici pescatori che catturano un black di 3 etti e dopo aver fatto il giro di dieci amici, lo stesso esemplare si è ingrassato al punto di pesare 2 kg .... oppure coloro che scambiano una carpa per un black bass solo perché ha bollato .....
Quindi dopo aver avuto o imparato personalmente notizie sull'ambiente frequentato, potremo vedere se in quel determinato ambiente ci sono pesci di taglia.

Purtroppo non tutti i laghi o fiumi ospitano pesci di taglia, e questo per una serie di motivi:

  • in primis l'ampiezza dell'ambiente, è logico che in una pozza non ci possa stare un luccio di 10 kg (almeno che non ci sia stato immesso)

  • secondo, quanto pesce foraggio c'è? E' dunque inutile cercare grossi pesci in ambienti privi di nutrimento, bisogna che tutto l'ecosistema sia perfetto

  • terzo, verifichiamo se ci sono dei collegamenti con fiumi, canali, affluenti ecc.
    In un ambiente chiuso tipo cava dove non c'è la possibilità di migrazioni, sarà importante conoscere l'età della medesima, infatti se una cava è stata creata da pochi anni, difficilmente potrà ospitare grossi pesci, sempre con il condizionale dell'immissione umana, perché gli esemplari presenti non avranno certamente avuto il tempo di crescere
    Tutt'altra cosa sono invece gli ambienti collegati, dove e possibile che il pesce emigri per vari motivi, principalmente per la riproduzione e la ricerca di cibo.

Ma la cosa più semplice per sapere se un determinato ambiente ospita pesci extra large è la vista, infatti, specie per il black bass, è molto facile vederlo, vi sarà capitato molte volte di veder passare, specie nella bella stagione, dei veri e propri mostri davanti ai vostri occhi o vederli fermi quasi a galla vicino ad un ostacolo.

Pertanto se li vedete sicuramente ci sono e quindi si "possono" catturare, molto più complicato è localizzare il luccio, in quanto non sosta volentieri a galla e se si avvicina alla riva sicuramente sono esemplari di piccola o media taglia.

Per il luccio serve più che altro la conoscenza del posto e le varie informazioni che riuscite a trovare, sicuramente in ambienti vasti e profondi dove il luccio c'è, è possibile che ci sia il pesce da record, nei grandi fiumi sicuramente è presente (Tevere - Arno - Po) e nei loro immissari, fiumi o canali che siano, nei grandi laghi prealpini ecc.

Molte acque dimenticate da molti pescatori e quindi poco frequentate ospitano lucci grandi come coccodrilli, forse anche dietro casa vostra, quindi batteteli con fiducia, e non mollate dopo gli inevitabili cappotti, se sapete che ci sono o ci sono stati lucci, molto spesso l'esemplare da record esce proprio dal laghetto dietro casa o dal piccolo stagno inerbato con 1 metro d'acqua.

Il luccio, specialmente se di taglia non si muove molto per mangiare, preferisce stare appostato nella sua tana, e aspettare che il primo boccone sostanzioso gli passi a tiro, quindi cercatelo nelle buche profonde, nei pressi di ostacoli fissi e di lunga data, sotto briglie e sbarramenti, pescateli con esche maxi, perché come ho detto prima il luccio si muove solo per bocconi grandi, quindi minnow over 13 cm, meglio affondanti o spinnerbait sopra l'oncia.

Purtroppo è più facile, secondo me, pescare black bass di taglia che lucci, anche perché sono più distribuiti e di più facile individuazione, quindi se per voi è lo stesso io spenderei molto più del mio tempo alla ricerca di questa specie.

Dico subito che non si tratta di una pesca ma di una caccia, infatti per catturare pesci grossi vanno cacciati non pescati, molte volte vi sarà capitato di camminare lungo la sponda di un fiume o lago e vedere una "nave" scappare davanti a voi, ecco siamo a 1/2 dell'opera, segnatevi l'ora, quasi certamente l'indomani lo ritroverete li, quindi appostatevi ben mimetizzati e in grado di lanciare, ad aspettarlo la prossima volta che ritornate li.
Non aspettatelo il giorno stesso perché sicuramente non lo rivedrete ma il giorno dopo o la prossima volta che ci ritornerete (non dopo 1 mese naturalmente) e tentate la cattura, se non abbocca subito non fateci altri lanci ma aspettate che le acque si siano calmate (se non è scappato naturalmente), quindi provate con una nuova esca e recuperandola da una direzione diversa dal precedente lancio, non lanciate troppo vicino al pesce, ma a debita distanza, occhio anche al filo non fatelo uscire dall'acqua vicino al pesce mentre recuperate perché provoca vibrazioni, se avete la sfortuna di mancarlo o slamarlo (non vi suicidate) cambiate zona e lasciatela tranquilla per diversi giorni.

Personalmente quando vado a caccia grossa, posso fare max 10 lanci in una serata, infatti nei posti che conosco e dove sono sicuro che prima o poi il pesce arrivi, mi apposto anche per ore in quel punto con il filo in mano ad aspettare l'arrivo del pesce, una volta mi è capitato di veder fuggire un black bass mentre camminavo in un luogo aperto e catturarlo il giorno successivo affrontandolo dalla direzione opposta da dove arrivavo il giorno prima, e lui era lì, dietro allo stesso ciuffo di alghe e alla stessa ora del giorno precedente, quindi pensateci se vi decidete di dedicarvi alla cattura da record.

Non sempre però il pesce grosso si fa vedere, le ore migliori sono purtroppo l'alba e molto meglio (specialmente per l'ora) il tramonto, oppure le ore che precedono un temporale o giornate particolarmente scure, naturalmente parlo sempre della bella stagione.
I luoghi dove si manifesta sono i sottoriva con ostacoli o particolarmente inerbati, le acque basse, i vari ostacoli galleggianti.

Se vi capita di veder passare un pesce grande non tempestatelo di lanci, ne provocherete quasi certamente la fuga, molto più facile è la cattura quando è fermo, ben nascosto in semicaccia.

Dimenticavo di dirvi che quando siete appostati in attesa e lo vedete arrivare aspettate che si fermi, controllatelo, non lanciate prima che arrivi, pena la quasi certa fuga .... quindi pazienza e soprattutto sangue freddo, vi accorgerete che le gambe vi iniziano a tremare, non sarete in grado quasi di lanciare, ed è qui che e facile commettere l'errore, infatti l'entrata in acqua dell' esca è basilare, fate un lancio a pendolo senza sbracciarvi, non fate movimenti bruschi o peggio muovervi, dovete studiare in precedenza il lancio e lo spazio che vi serve, dovete sapere prima dove lanciare e come, non mentre siete in trans, basta poco a vanificare un'attesa di diverse decine di minuti, ricordatevi un "big" non concede quasi mai il "bis".
 



Vuoi discutere con altri appassionati di Pesca? Vai sul Forum di HobbyPesca.
Entra a far parte della Community più grande d'Italia, centinaia di persone risponderanno alle tue domande.
Potrai conoscere tanti nuovi amici ed organizzare battute di pesca nella tua regione. Che aspetti! Iscriviti subito!


Copyright © HobbyPesca.com
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso scritto della Redazione e dell'Autore
.

Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Design, Graphics and Web Site composed 
INGEMATIC Web Management
P.Iva IT 06544030726
I Siti del nostro Network

HobbyPesca.com | HobbyPesca.net | HobbyPescaShop.com
HobbyNautica.it | PescaeRelax.it | TavoleSolunari.com
Copyright © 2002-2021  :: v. release 8.0
Tutti i diritti sono riservati  ::  Riproduzione vietata
Contact Module