LOGO HOBBY PESCA :: Portale dedicato alla Pesca Sportiva in Mare e in Acque Interne, Settore Agonistico e tutte le Risorse legate al Mare
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Italian version
English version
Deutsche version
Francaise version
 Utenti On Line Utenti On line 1830   Utenti nel Forum Forum    Fotografie nell'Album Fotografico Album Photos 0   Schede di Pesca in Archivio Schede Pesca 0   Utenti Iscritti al Forum Iscritti Forum 6.347  
  domenica 9 agosto 2020      Buongiorno ! Imposta HobbyPesca come HomePage Imposta come HomePage  Aggiungi questo portale alla lista dei tuoi Preferiti Aggiungi ai Preferiti  Segnala questo portale ad un tuo amico che condivide i tuoi stessi interessi e la passione per la pesca sportiva Segnala Sito ad un Amico 
  Torna alla Home Page  Torna Indietro  tecnica :: tecniche pesca :: articoli :: art0 spinning acqueinterne Aggiungi HobbyPesca ai Tuoi Siti Preferiti  Segnala questa Pagina ad un Tuo Amico  Segnala Errore in questa Pagina 
 
  Novità :: Servizi e Rubriche
  Link Consigliati
Negozio di Pesca Sportiva, vasto assortimento ai prezzi più bassi del web!
Annunci Gratuiti Vendita Barche, Motori Nautici, Imbarcazioni e Accessori per la Nautica
libero
Vari
Altri Link Selezionati!
Introduzione alla Tecnica di Pesca a Spinning in Acque Interne
Commenta questo Articolo  Vota questo Articolo  Stampa questa Pagina 
Testo di  Tiberio Leoncini
Data Pubblicazione 
 • Canna e Mulinello
 • Scelta del Filo
 • Piombi, Girelle, Perline
 • Gli Ami
 • Altri Accessori
 • Esche Artificiali
 • Terminali
ATTREZZATURA  -  CANNA E MULINELLO

Dato per scontato che tutti conosciamo la differenza tra un attrezzatura da spinning ed una da casting, scarterei a priori quest'ultima per la pesca da riva, in quanto la considero meno funzionale e di più difficile apprendistato da parte del neofita.

Canna da Spinning

In commercio esistono un infinità di modelli, tutti più o meno validi, in 1,2 o più pezzi, con lunghezze che partono da 180 cm fino ai 330 cm., se iniziate ora, ed non possedete nessuna canna, vi consiglierei di acquistare una 7 piedi (210 cm.) in due pezzi con potenza di lancio 10/30 grammi o 1/4- 1 oz., in carbonio/graphite con un medio modulo (im6), considero questa una canna universale, adatta per quasi tutti gli ambienti che andrete ad affrontare. Nel tempo vi accorgerete che una sola canna sarà riduttiva, in quanto considerando che da riva una canna sotto i 6'6" piedi (200 cm) vi servirà solo se pescherete nella vostra vasca da bagno o in ambienti tipo jungla, vi serviranno altre canne con lunghezza ed potenza diverse, non un infinità ma almeno una  8 piedi (240cm) con potenza fino a 50 grammi, ed eventualmente una 9' piedi (270cm) con potenza simile o di poco superiore da usarsi in grandi ambienti tipo laghi o con rive particolarmente occupate da canneti dove occorrerà scavalcarli con il lancio. In seguito parleremo più dettagliatamente dei diversi tipi di canne, potenze, moduli, anellature e calci.

Mulinello

Basta che giri e recuperi, consiglio con frizione anteriore che non userete mai, per iniziare basta questo , badando però che vi bilanci bene la canna, pena un eccessivo appesantimento del braccio che visto il tipo di pesca non e' consigliabile. In commercio ne esistono un infinità di modelli, consiglio come primo acquisto un mulinello con pochi cuscinetti ma di una marca conosciuta e quindi affidabile, anche di questo argomento parlerò più dettagliatamente in seguito.


ATTREZZATURA  -  SCELTA DEL FILO

Monofili e Trecciati

Per lo spinning esistono monofili specifici, tutti più o meno validi, ma anche un monofilo da mulinello può andare bene purché abbia queste due caratteristiche, assenza quasi totale di memoria e una discreta resistenza all'abrasione, il colore e ininfluente anche se il clear credo sia il migliore (anche su questo e' molto soggettivo e personale), per quanto riguarda il diametro e la tenuta, mai sotto il  25 mm con un max del 35mm (per il luccio). Il carico di rottura e' spesso falso comunque più carico ha e meglio e' perché da riva bisogna recuperare senza troppi preziosismi o "frizionate" pena perdita quasi certa del pesce.

Un accenno al Fluorocarbon, filo senza dubbio validissimo ma che personalmente non considero essenziale, lascio a voi la scelta.

Invece per i Trecciati voglio spendere due parole, grande tenuta, assenza totale di allungamento e memoria,  personalmente non gli uso in quanto quando attacchiamo un ostacolo il più delle volte siamo costretti a tagliare decine di metri di filo al posto delle nostre dita o mano, e quindi possiamo buttare via decine e decine di euro in una sola pescata, non garantiscono una resistenza nemmeno con il luccio, in quanto in grado di tagliarli come un normale monofilo, e sinceramente visto la qualità delle prede che peschiamo non penso possa servire una potenza di rottura tale da giustificare l'uso del trecciato, per ultima cosa si deteriorano facilmente e deteriorano anche l' attrezzatura se non al top di mercato (vedi anelli in sic).


ATTREZZATURA  -  PIOMBI, GIRELLE, PERLINE

Piombi

Ce ne sono un infinità di tipi e forme, specifici per alcune tecniche e non, per quanto mi riguarda un' assortimento di tipo "bullet" da 1/8 a 1/2 oz e "split-shot" (piombo sferico tagliato con 2 alette che servono per aprirlo e toglierlo) do pari peso sono più che sufficienti per iniziare, la differenza principale fra i due e':

Il Bullet (forma a cono) non e' intercambiabile, quindi una volta messo per toglierlo dovrete necessariamente rifare la montatura, ha una penetrazione superiore, e cosa importante non si impiglia facilmente nelle alghe ecc.

Lo split-shot e' intercambiabile quindi potrete metterlo o toglierlo a vostro piacimento, ma ha una certa facilità ad incagliarsi dovuta principalmente alle due alette, comunque resta nell'accettabile, quindi a voi la scelta.......

Girelle, Moschettoni e Perline

Sono accessori utilissimi nella pesca a spinning, la girella con moschettone serve per l'innesco di tutte le esche rigide (tipo rapala) anche se esistono nodi specifici per tale innesco, consiglio l'uso del moschettone che deve essere necessariamente rotondo, per favorire il corretto nuoto dell'artificiale.
Girelle e moschettoni vi serviranno anche per il finale d'acciaio per la pesca al luccio, (usatelo sempre quando sapete che ci sono lucci, anche se pescate al bass), le Perline di vetro vi serviranno insieme alle girelle per una speciale montatura chiamata "florida" che vi indicherò più avanti.


ATTREZZATURA  -  GLI AMI

Anche per gli ami, esistono una varietà impressionante di modelli, tutte le maggiori case produttrici hanno in catalogo modelli specifici per la pesca a spinning con esche siliconiche, le misure vanno dal 2 fino al 7/0, le prime le più piccole servono per l'innesco di piccole esche, tipo "finesse" le maggiori dal 1/0 fino al 5/0 servono per la stragrande maggioranza dell'esche in commercio.

Attenzione all'affilatura della punta e allo spessore dell'amo che deve avere un giusto compromesso, troppo fine tende ad aprirsi con grosse prede, pena la perdita sicura di essa, troppo spesso invece ha una cattiva penetrazione dell'esca con conseguente ferrata a vuoto.

Quindi controllate sempre questa cosa che reputo molto importante. I modelli che ci interessano sono principalmente 2, il "wide-gap" e l' "off-set" tutti e due hanno una piegatura ad "esse" dopo l'occhiello che serve per il corretto innesco, la differenza principale fra i due e' che il wide-gap e' un amo con una curvatura molto accentuata tipo una pancia, che serve per innescare tutte l'esche con un certo spessore (grubs), l'off-set invece essendo dritto serve per l'innesco di esche più fini (worms), l'utilizzo di questi 2 tipi di amo e' molto personale, c'e' chi utilizza solo un tipo per tutte l'esche, fate voi secondo la vostra esperienza.


ATTREZZATURA  -  ALTRI ACCESSORI

Per iniziare non serve altro, solo se volete, un buon paio di occhiali polarizzanti che proteggono dai raggi solari più che per farvi vedere i pesci, una bilancia elettronica per pesare le vostre prede ed una macchina fotografica per immortalarle prima di reimetterle in acqua, mi raccomando il catch and release che distingue la nostra disciplina da altre.


ESCHE ARTIFICIALI

Ho visto pescatori da riva che si portano dietro un intero negozio, anche più di una canna, borse marsupi zaini ecc.

La mobilità e praticità e' essenziale per chi pesca da riva, quindi per prima cosa voglio dirvi che un giubbino multitasche e' più che sufficiente, nel quale metterete lo stretto necessario per un uscita di pesca. Indicare quali esche sono le più valide per il black bass ed il luccio e' cosa impossibile specialmente per il bass, ma voglio darvi un indicazione generale:

Artificiali per il Black Bass

esche di gomma: le più versatili in assoluto e le più usate da riva, qualsiasi forma e misura può andare bene, i colori scegliete i più naturali possibili, in seguito parleremo più dettagliatamente.

esche rigide: minnows ecc. sono validissime e molto redditizie per i negozianti, in quanto da riva se ne perdono un infinità, catturano molto quando riescono a tornare a riva, consiglio di non spendere una fortuna per queste esche sostituite validamente dalle esche in gomma.

spinnerbait: validissimi e catturanti, più ci credete più catturerete, e inoltre aumentano di molto la qualità in taglia delle prede, richiedono poco apprendistato, sono abbastanza sicuri in termini di incaglio, si apprestano a diversi tipi di recuperi, anche su questi parleremo più dettagliatamente in seguito.

jig: altra esca eccezionale, anche se da riva rende meno che dalla barca, vi consiglio di averne sempre qualcuno dietro e di provarlo con fiducia.

Artificiali per il Luccio

esche di gomma: valide quasi tutte, ma non essenziali, catturano discretamente ma non a paragone di altre

esche rigide: stesso discorso del black bass ma la resa e' elevata  specialmente con misure grandi, quindi conviene anche perderne qualcuna perché spesso si cattura solo con queste.

spinnerbait: validissimi, resa forse pari al black bass.


TERMINALI

 

 



Vuoi discutere con altri appassionati di Pesca? Vai sul Forum di HobbyPesca.
Entra a far parte della Community più grande d'Italia, centinaia di persone risponderanno alle tue domande.
Potrai conoscere tanti nuovi amici ed organizzare battute di pesca nella tua regione. Che aspetti! Iscriviti subito!


Copyright © HobbyPesca.com
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso scritto della Redazione e dell'Autore
.

Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Design, Graphics and Web Site composed 
INGEMATIC Web Management
P.Iva IT 06544030726
I Siti del nostro Network

HobbyPesca.com | HobbyPesca.net | HobbyPescaShop.com
HobbyNautica.it | PescaeRelax.it | TavoleSolunari.com
Copyright © 2002-2020  :: v. release 8.0
Tutti i diritti sono riservati  ::  Riproduzione vietata
Contact Module