LOGO HOBBY PESCA :: Portale dedicato alla Pesca Sportiva in Mare e in Acque Interne, Settore Agonistico e tutte le Risorse legate al Mare
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Italian version
English version
Deutsche version
Francaise version
 Utenti On Line Utenti On line 40   Utenti nel Forum Forum    Fotografie nell'Album Fotografico Album Photos 0   Schede di Pesca in Archivio Schede Pesca 0   Utenti Iscritti al Forum Iscritti Forum 6.347  
  domenica 22 settembre 2019      Buongiorno ! Imposta HobbyPesca come HomePage Imposta come HomePage  Aggiungi questo portale alla lista dei tuoi Preferiti Aggiungi ai Preferiti  Segnala questo portale ad un tuo amico che condivide i tuoi stessi interessi e la passione per la pesca sportiva Segnala Sito ad un Amico 
  Torna alla Home Page  Torna Indietro  rubriche :: opinioni notizie :: notiz 4 :: Aggiungi HobbyPesca ai Tuoi Siti Preferiti  Segnala questa Pagina ad un Tuo Amico  Segnala Errore in questa Pagina 
 
  Novità :: Servizi e Rubriche
  Link Consigliati
Negozio di Pesca Sportiva, vasto assortimento ai prezzi più bassi del web!
Annunci Gratuiti Vendita Barche, Motori Nautici, Imbarcazioni e Accessori per la Nautica
libero
Vari
Altri Link Selezionati!
La Licenza di Pesca in Mare :: Un nuovo Balzello?
Commenta questo Articolo  Vota questo Articolo  Stampa questa Pagina 
Testo di  Filippo Ricca
Data Pubblicazione  23/02/2004

Già da qualche anno (1997) circolano notizie riguardanti l'iter di un progetto di legge inteso all'istituzione delle licenza di pesca dilettantistica in mare.
L'iniziativa risponde alle indicazioni contenute in un documento più generale (piano triennale della pesca e acquacultura) che prevedono tra l'altro la regolamentazione delle licenze di pesca sportiva in mare e la revisione delle leggi in materia di pesca e attrezzi consentiti.
Personalmente non ho seguito la questione legislativa da vicino e quindi non so a che punto sono i lavori. Ultimamente però alcuni articoli relativi a questo argomento, presenti sulle riviste "pesca in mare" e "pescare mare", mi hanno allarmato.
Da questi articoli si evincerebbe che la licenza in mare non è più una favola metropolitana ma stà per diventare triste realtà.

Trovo ingiusta e inutile l'introduzione di una licenza di pesca in mare mentre mi auspico una rivisitazione delle leggi che regolano la pesca. Soprattutto non vedo l'ora che venga istituita la figura dei "vigilantes" ovvero di un gruppo di persone che abbiano il potere di far rispettare le leggi.
Tuttora esistono delle leggi che regolano la pesca sportiva (ad esempio misure minime dei pesci e quantitativi massimi) ma pochi le rispettano e soprattutto non esistono gli organi competenti nel farle rispettare.
Sulla carta esisteranno anche ma chi tra noi pescatori sportivi è mai stato oggetto di un controllo?.
Il problema dell'Italia è che di leggi ne esistono tantissime in tutti i campi (materia di pesca ivi compresa) ma mancano le persone preposte a farle rispettare.

Non capisco inoltre perché introdurre una tassa per i pescatori dilettanti e aumentare a costoro le costrizioni quando è stato dimostrato (vedi studi di settore) che il prelievo da parte degli sportivi è quasi nullo se confrontato con quello dei pescatori professionisti. Così facendo non si avrebbe di certo l'auspicato aumento della fauna marina.

Altro discorso sarebbe istituire leggi più restrittive per i pescatori professionistici (magari compensandole con incentivi in forma monetaria) che in molte occasioni da sempre hanno rispettato (e rispettano) poco il mare.
Sono negli occhi di tutti i Km di reti poste quasi a ridosso di spiagge e scogliere, nella totale mancanza del rispetto di distanze e lunghezze.
Per non parlare dell'accertato scempio che si è consumato ai danni di fauna e flora marina con l'utilizzo delle reti a strascico, tuttora in uso in molte parti d'Italia. Ma gli organi di controllo, Capitaneria di Porto fra tutti, dove sono? << come direbbe Raimondo Vianello .... ci sono o ci fanno? >>

Il legislatore ha poi pensato alle conseguenze economiche negative che questa tassa potrebbe introdurre?
L'economia della pesca sportiva è già in crisi << vedi piccoli negozi di pesca e produttori che faticano a tirare avanti >> e questa tassa potrebbe scoraggiare (e quindi allontanare) ulteriormente l'appassionato.


CONCLUSIONI

In conclusione la possibilità di esprimere un sì all'introduzione della licenza di pesca in mare deve essere subordinata ad una serie di condizioni che elenco di seguito.

  1. La prima è che la licenza non diventi una scusa per l'introduzione di un nuova, ed ennesima tassa fine a se stessa nel oramai famoso paese dei balzelli. L'importo delle tasse annuali dovrebbe essere limitato nell'ammontare ed accessibile a tutti (ragazzi compresi!).
     

  2. Una apposita norma dovrebbe poi stabilire la destinazione obbligatoria delle risorse incamerate unicamente per fini di ripopolamento ittico, di salvaguardia dell'ambiente marino e controllo delle leggi.
     

  3. L'adozione di procedure burocratiche per accedere alla licenza dovrebbero essere molto semplificate. Ovvero acquisto della licenza presso i negozi di articoli sportivi ed anche direttamente via internet senza ulteriori costi e fastidi.
     

  4. Dovrebbero inoltre esistere gli organi preposti al controllo (i vigilantes) al fine di permettere il pieno rispetto delle leggi da parte sia dei pescatori dilettanti sia di quelli professionistici.

La speranza è anche che l'introduzione della licenza di pesca in mare possa rendere finalmente giustizia alla pesca sportiva in mare riconoscendole la dignità che merita sia come attività ricreativa che come campo di notevole interesse economico.
 



Vuoi discutere con altri appassionati di Pesca? Vai sul Forum di HobbyPesca.
Entra a far parte della Community più grande d'Italia, centinaia di persone risponderanno alle tue domande.
Potrai conoscere tanti nuovi amici ed organizzare battute di pesca nella tua regione. Che aspetti! Iscriviti subito!


Copyright © HobbyPesca.com
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso scritto della Redazione e dell'Autore
.

Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Design, Graphics and Web Site composed 
INGEMATIC Web Management
P.Iva IT 06544030726
I Siti del nostro Network

HobbyPesca.com | HobbyPesca.net | HobbyPescaShop.com
HobbyNautica.it | PescaeRelax.it | TavoleSolunari.com
Copyright © 2002-2019  :: v. release 8.0
Tutti i diritti sono riservati  ::  Riproduzione vietata
Contact Module