LOGO HOBBY PESCA :: Portale dedicato alla Pesca Sportiva in Mare e in Acque Interne, Settore Agonistico e tutte le Risorse legate al Mare
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Italian version
English version
Deutsche version
Francaise version
 Utenti On Line Utenti On line 752   Utenti nel Forum Forum    Fotografie nell'Album Fotografico Album Photos 0   Schede di Pesca in Archivio Schede Pesca 0   Utenti Iscritti al Forum Iscritti Forum 6.347  
  mercoledì 2 dicembre 2020      Buon Pomeriggio ! Imposta HobbyPesca come HomePage Imposta come HomePage  Aggiungi questo portale alla lista dei tuoi Preferiti Aggiungi ai Preferiti  Segnala questo portale ad un tuo amico che condivide i tuoi stessi interessi e la passione per la pesca sportiva Segnala Sito ad un Amico 
  Torna alla Home Page  Torna Indietro  agonismo :: articoli :: art9 :: Aggiungi HobbyPesca ai Tuoi Siti Preferiti  Segnala questa Pagina ad un Tuo Amico  Segnala Errore in questa Pagina 
 
  Novità :: Servizi e Rubriche
  Link Consigliati
Negozio di Pesca Sportiva, vasto assortimento ai prezzi più bassi del web!
Annunci Gratuiti Vendita Barche, Motori Nautici, Imbarcazioni e Accessori per la Nautica
libero
Vari
Altri Link Selezionati!
Finale Campionato Italiano di Drifting 2004
Commenta questo Articolo  Vota questo Articolo  Stampa questa Pagina 
Testo di  Moreno Paladin
Fotografie di  Moreno Paladin
Data Pubblicazione  01/10/2004

A Jesolo, il week end del 18-19 settembre 2004 dedicato alla Finale del Campionato Italiano Drifting, specialità di pesca d’altura, ha riservato non poche sorprese. E possiamo subito dire che la notizia migliore riguarda i tonni che finalmente hanno ricominciato a frequentare l’Alto Adriatico.

La cronaca. Dopo il briefing di giovedì sera con i migliori equipaggi provenienti da tutta Italia, venerdì e sabato le cattive condizioni del mare hanno costretto la messa in stand by della gara nella speranza che la bora cessasse. Una fiducia ripagata visto che finalmente domenica le imbarcazioni hanno potuto prendere il largo e sfidarsi in alto mare.
E se le previsioni sui tonni non erano delle migliori, visto che in tutta la stagione non c’era finora stata alcuna cattura, si è capito subito che qualcosa era cambiato. Nel corso della gara, infatti, ben cinque team hanno gridato il fatidico “Tonno in canna!”, anche se hanno successivamente perso le prede nel recupero.
Infine, a mettere tutti d’accordo ci ha pensato il Team Soverato dalla provincia di Catanzaro.
Dopo oltre due ore di combattimento, con una lenza di sole 50 libbre, il team calabrese ha issato a bordo uno splendido tonno rosso gigante di 186.400 kg: una preda degna di una finale e che ha garantito il titolo di Campioni d’Italia 2004 al Team Soverato di Catanzaro:

Un risultato che ripaga ampiamente l’Associazione Big Game Tuna di Jesolo degli sforzi per organizzare la Finale e che porta una buona dose di ottimismo per il recupero dell’VIII Trofeo Big Game che ora potrebbe disputarsi entro brevissimo tempo.

Il riassunto della Finale Campionato Italiano di Drifting 2004

Domenica 19 settembre 2004

Briefing alle 6.30 nella sala riunioni dell’Hotel Victoria: dopo le ultime raccomandazioni tutti alla Darsena Dal Vì per la consegna delle imbarcazioni sorteggiate. Completato l’abbinamento degli ispettori di bordo e caricate le casse delle esche per la pasturazione si esce da porto Piave Vecchio, sfilando sotto il grande faro.

Primo appello e prova radio alle 8.00. Partenza per il punto nave a 18 miglia dalla costa dopo preventivo controllo della presenza delle 17 squadre partecipanti.

Dalle ore 10.40 alle ore 12.50 si sono verificate 4 ferrate. Da segnalare quella della squadra di San Benedetto del Tronto che col tonno in canna ha combattuto 1 ora e 9 minuti: alla fine ha vinto il re del mare, strappando la lenza di 50 libbre e lasciando l’amaro in bocca all’angler. Da sottolineare che anche gli altri equipaggi hanno avuto la perdita dei pesci in combattimento.

La ferrata decisiva per le sorti della finale si è avuta alle 15.25 da parte dell’equipaggio di Soverato (Catanzaro), con skipper Paolo Zuccon di Jesolo. Poiché il termine della gara era fissato alle 17.30, il team calabrese ha sfruttato ottimamente i 60 minuti concessi dal regolamento concludendo la cattura alle 18.06

Alle 17.19 l’ultima ferrata della giornata ad opera del Team della Lega Navale di Genova: con una canna da 12 libbre, ha combattuto per trenta minuti perdendo poi la preda per rottura della lenza.

Rientro trionfale al porto per i vincitori, con gli applausi del numeroso pubblico e il suono delle sirene.
Dopo i controlli di rito, la premiazione all’Hotel Victoria per incoronare il Team Campione d’Italia 2004.
La preda, uno splendido tonno rosso gigante di 186,400 Kg.

La gara, indetta dalla Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee, è stata organizzata dall’Associazione Big Game Tuna Jesolo.
 



Vuoi discutere con altri appassionati di Pesca? Vai sul Forum di HobbyPesca.
Entra a far parte della Community più grande d'Italia, centinaia di persone risponderanno alle tue domande.
Potrai conoscere tanti nuovi amici ed organizzare battute di pesca nella tua regione. Che aspetti! Iscriviti subito!


Copyright © HobbyPesca.com
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso scritto della Redazione e dell'Autore
.

Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Design, Graphics and Web Site composed 
INGEMATIC Web Management
P.Iva IT 06544030726
I Siti del nostro Network

HobbyPesca.com | HobbyPesca.net | HobbyPescaShop.com
HobbyNautica.it | PescaeRelax.it | TavoleSolunari.com
Copyright © 2002-2020  :: v. release 8.0
Tutti i diritti sono riservati  ::  Riproduzione vietata
Contact Module